Aiuto umanitario biss

11,57 miliardi di euro

Soccorso in tutto il mondo a comunità afflitte da catastrofi ed emergenze

Analisi | Iter | Testo | Status | Info | Bandi | Risultati | Sito | Docs | News | Eventi

DG / Agenzie responsabili:
ECHO

Beneficiari potenziali

Agenzie delle Nazioni Unite, Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, organizzazioni internazionali, organizzazioni non governative, imprese.

Descrizione e obiettivi

L’UE, le sue istituzioni e i suoi Stati membri sono il principale donatore di aiuti umanitari al mondo. Tuttavia, la portata, la frequenza e la durata delle crisi che richiedono una risposta umanitaria internazionale sono in aumento, aggravate dalla pandemia di Covid-19 e dalle tendenze profonde alla base delle crisi umanitarie: cambiamento climatico, crescita della popolazione, urbanizzazione, scarsità di risorse e conflitti armati.

In questo contesto, lo strumento di aiuto umanitario fornisce assistenza di emergenza alle persone, in particolare le più vulnerabili, colpite da disastri naturali o provocati dall’uomo, senza distinzioni di razza, gruppo etnico, religione, sesso, età, nazionalità, appartenenza politica e senza distinzioni dettate da considerazioni politiche.

Lo strumento di aiuto umanitario è per natura particolarmente flessibile ed è spesso l’unico in grado di intervenire concretamente in situazioni di grande rischio, di conflitto acuto e nei paesi più in crisi e deboli del mondo.

Tipologia di azioni e progetti

I principali obiettivi specifici dello strumento di aiuto umanitario sono: 

  • portare l’assistenza dell’UE a popolazioni e paesi colpiti da disastri naturali o crisi provocate dall’uomo, di natura temporanea o continuativa, sulla base dei bisogni e del principio di salvare e preservare la vita, prevenire e alleviare la sofferenza umana e salvaguardare l’integrità e la dignità delle persone colpite;

  • sviluppare la resilienza e la capacità di recupero delle comunità vulnerabili o colpite da catastrofi, in complementarità con altri strumenti dell’UE.

Lo strumento di aiuto umanitario finanzia azioni nei seguenti ambiti:

  • alimentazione e nutrizione, 

  • istruzione e formazione in contesti di emergenza, 

  • alloggiamento di emergenza, 

  • assistenza sanitaria, acqua e servizi igienico-sanitari, in paesi al di fuori dell’UE.

Si occupa inoltre di sostenere le comunità o gli individui nel prepararsi, nel rispondere meglio e nel far fronte alle conseguenze immediate di un disastro.

Gli interventi umanitari consistono principalmente nel finanziamento di progetti realizzati da organizzazioni partner: organizzazioni non governative internazionali e nazionali, Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, agenzie delle Nazioni Unite, agenzie specializzate degli Stati membri.

Principali novità

Non sono previsti particolari mutamenti rispetto al precedente periodo di programmazione, in quanto il regolamento dello Strumento di aiuto umanitario è svincolato dal quadro finanziario pluriennale.